venerdì 30 settembre 2011

Lunedì prossimo la sentenza per i fatti di Arcore

Domenica 6 Febbraio il Popolo Viola organizzava una manifestazione contro il Presidente Silvio Berlusconi ad Arcore, presso la sua residenza. Per problemi di numeri, così almeno è stato dichiarato, la protesta è stata poi spostata innanzi al Municipio.

L'idea non è piaciuta ai più, in poco tempo è quindi nato un corteo spontaneo che ha tentato di raggiungere Villa San Martino senza però riuscirci a causa delle Forze dell'Ordine che l'hanno impedito.

Qualche ora dopo un gruppo di manifestanti si è spostato in direzione della stazione ed ha occupato pacificamente un incrocio, serenamente, comunicando coi passanti e gli automobilisti. Qui son partire le cariche della Polizia che hanno arrestato me e Giacomo, senza motivo, senza che stessimo svolgendo alcun atto violento o vandalico, nel frattempo molti ragazzi sono stati manganellati nonostante fossero tutti in fila con le mani alzate in segno di innocuità.

Diverse ore dopo, fra le 22 e le 23, è stato deciso di accusarci di resistenza a pubblico ufficiale. Il giorno successivo, dopo una notte in cella, c'è stato il processo per direttissima durante il quale sono stati convalidati gli arresti, il 22 Marzo una balzana udienza per l'ascolto dei testimoni (Digos e Polizia) e Lunedì 3 Ottobre ci sarà la sentenza.

A presto per gli aggiornamenti!


mercoledì 14 settembre 2011

La divisa non si processa - Ascanio Celestini


sabato 3 settembre 2011

Sette giorni per tornare alle origini...

Arrivato a Canicattì il Mercoledì sera mi aspettavo di fissare il rientro per Sabato, massimo Domenica, appena dopo il matrimonio di Ester per cui avevo raggiunto la punta dello stivale. Ovviamente il tutto è andato diversamente, come ogni volta che mi impegno a programmare qualcosa, dunque mi sono trattenuto per sette giorni.

Andiamo per ordine. Ester è mia cugina, una bellissima cugina col viso da bambolina che gentilmente mi ha invitato al proprio matrimonio da favola. "Da favola" perché certe cose le avevo viste solo nelle storie che leggevo da bambino... Suo marito, Salvatore, anch'esso un bel ragazzo, l'ho conosciuto la sera del mio arrivo (se non vado errando) e mi ha fatto una buona impressione.

Sempre quella sera ho conosciuto anche un cugino francese che vive a Parigi, Alessandro, con cui mi sono trovato subito in sintonia e con cui ho passato la maggior parte del tempo divertendomi alla stragrande ed imparando un sacco di cose nuove; spero che per lui sia stato lo stesso. Alessandro è una delle (decine di) persone conosciute questa estate con cui non intendo interrompere i rapporti, anche se dovremmo impegnarci a bere e fumare di meno quando stiamo insieme. Ale deve ancora imparare a fare il caffè. Quello vero! :D

Le persone degne di nota conosciute in questa vacanza sono davvero tante, ma ovviamente non le scriverò tutte considerando anche che mi sono svegliato tipo un'ora fa quindi voglia zero, ma non posso evitare di scrivere di Jasmine (si legge "Iasmìn", brutti ignoranti!). La cuginetta è molto carina e piena di ragazzini che le ronzano attorno, ma è anche una ragazza intelligente e con la testa sulle spalle. Ha aiutato me e Ale a non perdere la testa in diverse occasioni, mentre in altre ce l'ha fatta perdere lei... Oltre alla pazienza...

Finite le presentazioni principali stendiamo poche parole sul matrimonio: credo che mai più vedrò uno spettacolo simile! Non saprei descriverlo in breve effettivamente... Un luogo, anzi, una location (cit.) fantastica, una quantità (e qualità) di cibo senza eguali, un'atmosfera magica, un divertimento assoluto! Soprattutto un matrimonio giovane, tutt'altro che noioso, adatto a tutti.

Per il resto mi sono divertito ogni giorno grazie alle persone con cui ho passato del tempo e debbo ringraziare tutti per l'ospitalità degna dei veri terroni :)