mercoledì 10 dicembre 2008

Sud Sound System
Era un sabato sera, ma senza febbre (cit.)... No, devo aver sbagliato canzone, anche perchè questa è cantata completamente in italiano... ^^
Comunque, grazie alla Ile sabato sera sono andato al concerto dei Sud Sound System, un gruppo terrone pugliese che fa musica reggae e dancehall che, si sa, è un genere che ascolto da sempre, italiano e straniero (in questo caso si tratta di straniero). Devo dire di essermi divertito un casino, ho ancora la voce dei cantanti in testa, ma quello credo sia perchè li ascolto spesso...


I Sud Sound System han sempre scritto canzoni tendenti al sociale ed io ascolto spesso questo genere di testi (vedi 99 Posse), inoltre loro han sempre incluso nelle loro opere una sorta di battaglia musicale al proibizionismo, ma non come fanno i cantanti di oggi che raccontano quanto si drogano al sabato sera nei locali, lo han sempre fatto con evidente coscienza e dando spiegazioni valide alle loro affermazioni; detto ciò, non c'è modo migliore che conoscerli per ascoltarli, ma non vi do il link ED2K, perchè i cd bisogna comprarli originali, ma soprattutto perchè non ce l'ho piu ^^''

Ho potuto godere, sabato, di posti molto privilegiati: ho infatti seguito il concerto dal backstage, a sinistra (o destra?) del palco e dal "camerino", dove ho avuto il piacere di conoscerli... Ho anche scoperto che il bassista è dello stesso paese di mio padre (motivo per cui grazie ad un'ulteriore persona sono arrivato a conoscerlo), insomma, tutti nordici :) Ovviamente, come tutti i meridionali, si sono mostrati subito molto cortesi ed accoglienti, offrendo da mangiare e da bere, anche se vi assicuro che era piu sano bere che mangiare quel cibo che probabilmente era lì da anni... Loro hanno iniziato a cantare che nemmeno erano sul palco, li ammiravo tantissimo, poi uno alla volta son saliti (ma va?) ed è stato il delirio...

Credo che i momenti di maggior bordello siano stati a metà concerto in cui hanno cantato i pezzi piu famosi e verso la fine, dove hanno introdotto con immancabile stile Erba Libera e Nuh se po proibire. I pezzi sono stati accompagnati da un lungo e non indifferente discorso sull'ipocrisia e l'inutilità di una politica proibizionista come può essere ad esempio quella dell'Italia. A questo proposito sottolineo come fosse buono ciò che ho fumato quella sera, senza dubbio il miglior fumello mai provato in assoluto!

Comunque, davvero fantastici, bravi a cantare almeno quanto ad intrattenere il pubblico. Piu di una volta fra una canzone e l'altra sono stati fatti discorsi solitamente relativi alla situazione politico-sociale attuale in Italia, ai ricchi sempre piu ricchi, ai poveri sempre piu poveri, al lavoro, alla società di merda in cui viviamo ogni giorno della nostra dannata esistenza. Nonostante ciò non è stata cantata Lui, che mi aspettavo di ascoltare ma che non mi è affatto mancata visto l'ottimo livello degli altri brani proposti. Il bello era poi essere per una volta in mezzo a tanta gente con cui condividevo l'interesse per un dato cantante, dato che da queste parti sono ben poche le persone che ascoltano questo genere e ancora meno sono quelle che cercano di seguire il significato di un testo...!

Il 18 di sto mese canteranno anche a Milano, in un modo o nell'altro desidererei andarci, devo vedere, anche perchè è un giovedì ^^ Buona serata a tutti e grazie a chi ha permesso un così bel sabato sera ;)

PS
Lo scrivo sennò la Ile si arrabbia: poi siam tornati a casa e abbiamo fatto una cosa che non si chiama dormire... :P

11 commenti:

ilenia ha detto...

già è stata una bella serata diversa dalle altre...sono davvero contenta che sei rimasto soddisfatto perchè era questo il mio scopo farti passare una serata unica!!!.. cmq devo dire grazie anche a te perchè anche tu hai fatto tanto per me quella sera e sono orgogliosa di quello che tu hai fatto!! ciauuuu baciiiiii

Il Massimo ha detto...

Che parlino di droga non mi stupisco!

spillo ha detto...

non di droga, di erba :P

Anonimo ha detto...

Ah, parlano di Erba, la città.

Anonimo ha detto...

Serene feste a te e famiglia (anche all'Ile).
Il cucù

Jack ha detto...

Curre curre guagliò?

Il Massimo ha detto...

Auguri per un radioso 2009 a te, a Gaspare, a Teresa, a Sara, a Ciccio ed ad Ilenia.

Anonimo ha detto...

Auguri a tutti gli Stefano.

Anonimo ha detto...

Ti ho ricuccato al Veliero, cucù che non sei altro. Nei blog amici ho inserito il tuo nome, preferivi Spillo?
Ciao innamorato.

Anonimo ha detto...

Che roba! Npn sei passato nemmeno per gli auguri.
Ciao Max

Il Massimo ha detto...

Caro ragazzo ti anticipo gli auguri per domani.
Ciao befano!