venerdì 23 maggio 2008

Ancora due parole sul mulo...
Torno un po' a parlare di questo fantastico software di file sharing mentre mi preparo a compilarne la versione CVS sulla mia Gentoo. Torno a parlarne perchè in passato l'ho fatto spesso, l'ho sostenuto, ho cercato di tenere i miei utenti abbastanza informati e perchè oggi ho fatto un giretto su eMule-Project.net e aMule.org...


Prima di iniziare, la solita solfa (ma non è mai abbastanza): quello che andremo a trattare è un software open source nonchè gratuito, eventuali siti che ne offrono versioni a pagamento o previa registrazione sono assolutamente da scartare, si consiglia di effettuare il download solo sul sito ufficiale se si è insicuri dell'attendibilità della fonte.

Nonostante la scomparsa dei principali server lo scorso anno, il mulo ha continuato a sopravvivere come previsto grazie alla rete kad, permettendo agli utenti di continuare a condividere i propri file, a scaricare i sistemi operativi gratuiti come Ubuntu, Fedora, Debian, Windows XP Professional Service Pack 2 + Crack, PCLinuxOS, Reactos o Gentoo disponibili in gran quantità, le rom ma solo quelle che ho anche originali, come Kantan! Tanoshii! Okashi Navi DS, giusto per non perdere tempo a dumparle, i film perchè in italia non si trovano, i porno ma solo perchè mi permettono di aumentare i crediti ecc... I ragazzi del Bel Paese sono molto sensibili ai problemi della pirateria informatica, infatti quando caddero eDonkey e Big Bang si disperarono assai, ognari delle vere potenzialità del mulo...

Comunque i server hanno ripreso a crescere di numero ed i bimbiminchia (devo fare un articolo su di loro in modo da poterli linkare ogni volta) han potuto riprendere a scaricare Gabry Ponte, che culo! Ad oggi e/aMule funziona ancora alla grande anche al di fuori del Kad. Inoltre sembrerebbe che l'ultima versione rilasciata per Windows funzioni benone anche sui sistemi piu arretrati come Vista, sistema famoso per la sua perfetta retrocompatibilità.

Ma veniamo alle cose serie, parlando di aMule, gli sviluppatori stanno cercando utenti di sistemi come FreeBSD, OpenBSD, NetBSD, Solaris, AIX, HP-UX ed altri meno diffusi per poterne verificare eventuali problemi in fase di compilazione. Si richiede anche la collaborazione per la traduzione del software in lingua greca, svedese, danese,croata, bulgara ecc... Per qualsiasi cosa si può far riferimento a questa pagina.

Nei repository delle principali distribuzioni è ormai presente aMule 2.2.0, ma ai meno pigri consiglio sempre l'installazione della versione CVS, qui trovate il download.

Un ciao a tutti!

2 commenti:

derma ha detto...

La 2.1.3 (Mint Daryna) da me ancora regge bene (anche se Kad sempre firewalled... ma il dl non delude, anzi!).

Su un'altro pc ho la 2.2.0 (Gutsy 7.10)... e va anch'essa bene (ma sempre 'sta benedetta Kad firewalled!).

Grandi differenze, a livello di dl, non ne vedo.

Mah! Misteri!

spillo ha detto...

le differenze non sono tanto a livello di download, sono piu sul lato tecnico e spesso non evidenti all'utente (a meno che non vada ad informarsi)...

innanzitutto c'è da dire che la 2.2.0 usa una diversa versione di wxwidgets, particolare importantissimo perchè nella 2.1.3 causavano fastidiosi bug, primo fra tutti la chiusura di tutto il programma alla chiusura del primo tab (abbastanza frequente) di ricerca, motivo principale per il quale son passato alla CVS, per la quale compilavo personalmente le wxwidgets...

è inoltre stata introdotta una nupva interfaccia grafica, perfezionata la ricerca... introdotto l'upnp, che nella CVS già c'era) e l'ormai importantissimo protocollo d'offuscamento.

per l'id basso è strano, col kad anche se avessi una configurazione sbagliata, dovresti riuscire ad avere id alto appoggiandoti ad altri, ad ogni modo rivedrei le impostazioni di connessioni e del router...