domenica 1 giugno 2008

Ubuntu 8.04, qualche opinione
Non molti giorni fa ho installato il famoso Ubby sul pc di un amico, era molto che non maneggiavo davvero un'installazione pulita di tale OS e non posso che esser deluso da moltissime cose, anche se già le conoscevo e non sempre sono colpa di Ubuntu...


Dalla pesantezza alla sempre maggiore somiglianza al sistema di casa Microsoft, Ubuntu presenta una miriade di lati negativi per cui ne sconsiglierei l'installazione a qualunque guru del mondo Linux che abbia visto cosa può davvero dare il pinguino su un sistema fatto col cervello e non col culo. Perdonatemi l'espressione gentili lettori e gentilissimi developer di Canonical, ma davvero la delusione è forte, anche per uno che, come me, ha iniziato con Edgy Eft, reputata da molti una delle peggiori versioni dell'OS sudafricano...

Mi spiace non poter inserire immagini e screenshot, ma non ho piu il pc in questione in casa mia, quindi vi lascio al solo testo. Andrò a scrivere per punti, in modo da poter lasciare ordinato e facilmente leggibile il discorso che, probabilmente, si dilungherà assai... Voglio far notare come Ubby, a dispetto di quanto si dice, non è pronto per la diffusione all'utenza media...

Installazione da Alternate CD

Il motivo non è di certo la poca ram (256MB) del pc sottoposto alle mie torture, il fatto è che l'alternate rimane il miglior metodo per installare un sistema Ubuntu completo di tutto in modo veloce ed efficace. Quindi avvio il pc, inserisco il cd che parte all'istante e dopo nemmeno mezzo secondo di schermata di boot subito compare il menu (quello che normalmente è visualizzabile premendo il tasto F2) per la scelta della lingua. Come al solito scelgo italiano e proseguo, il boot non presenta problemi, l'hardware (obsoleto ormai) viene rilevato senza problemi e l'installazione procede fluida. Da notare come la schermata iniziale sia stata "abbellita" giustificando al centro le voci presenti, come se ad uno interessassero ste cose. Estraggo il cd e riavvio.

Il primo avvio, le prime delusioni

Non ho badato al tempo di avvio, è una vecchia macchina quindi conta poco, ho notato però estrema pesantezza dopo il login, ma poco importa. Gnome 2.22 è bellissimo. Prima cosa dopo l'aggiornamento del sistema è l'installazione dei driver nvidia, procedo e riavvio; provo ad attivare compiz e mi dice che manca xgl, installo, riavvio X, oltre cinque minuti per avere il desktop completo di menu, lentezza esorbitante ed usabilità sparirta. Killo xgl, si riavvia X, chiudo X, elimino xgl e torno alla normalità. Ma non dicevano che Ubuntu era pronto per l'utenza media? Chi si avvicina per la prima volta a linux non le sa fare in automatico ste cose... Decido che compiz è troppo.

Il compositor di Metacity

Già provato in altre occasioni, sicuramente inferiore a quello offerto da Kwin o e17, ma qualche ombra e trasparenza fa sempre bello il desktop. Lo attivo (e anche qui, un normale utete non sa usare il gconf editor e men che meno gconf-tool) e tutto rallenta inesorabilmente, impossibile usarlo. Vaffanculo usiamo Metacity nudo e crudo :D

Il software e i repository

Ed ecco le migliori cazzate da inserire in una LTS :D Versione beta di Firefox 3! Risoluzione ai problemi di flash su questa versione del browser? Installate FlashPlayer 10 beta!!! Perchè ovviamente chiunque lo sa fare e chiunque è disposto a dover fare sti casini per navigare ogni tanto su internet.... Inoltre il repository offre roba davvero vergognosa:
  • aMule SVN: e chiunque conosca cosa è SVN sa che il software rilasciato così è assolutamente instabile!!! Insomma aMule aveva già problemi nel vecchio repository, figuriamoci in questo!
  • Cairo-Dock: ottima dock-bar, è vero, ma rimane sempre il fatto cghe non esiste un rilascio stabile!
  • Tux Guitar: dico solo una cosa... È la versione dell'anno scorso!
  • Compiz: al solito rilasciato come stabile anche se non lo è davvero, con l'inclusione di plugin poco funzionali e pesanti...
Ma potrei andare avanti... Che delusione. Vai a dire a un nuovo utente di compilare amule, cairo e tux guitar per ottenere risultati migliori... -.-

Che dire se non DAVVERO C'È DA TORNARE A FARE SOFTWARE SERIO!!!

15 commenti:

Muu? ha detto...

Non sei mai contento di quello che hai.

Torna a Windows se linux inizia a starti sulle palle. Vedrai che 5 minuti dopo sarai già tornato al pinguino, anche con un OS "di merda" come Ubby.

spillo ha detto...

scherzi? io resto fedele alla mia bellissima Gentoo :D e poi guarda, non c'è bisogno di tornare a windows, un paio di versioni di ubby e siam lì...

:D ciao e stammi bene!

ps. anche questa volta aspetto i complimenti per il disegno, che non sarà stupendo ma mi ha fatto impegnare assai ^^'

Anonimo ha detto...

Ma chi se lo caga il disegno?
Io leggo i testi. -.-

Muu?

ilenia ha detto...

amore e bellissimo il disegno!! complimenti!!! =)ti amo baciooo

roberto ha detto...

Io uso Ubuntu e sono rimasto molto colpito da cio che hai detto.
Quale altra distro consiglieresti a parte Gentoo che sia user friendly e in italiano.
Grazie.

Anonimo ha detto...

bhe mi sa che se pensi che ubuntu sia una merda mi sa che nn solo dovresti smettere di usare linux ma di usare proprio il pc e darti all'ippica

roberto ha detto...

Non io ma Spillo.
E se tu sei cosi bravo replica a ciò che a scritto spiegando dove sbaglia.

spillo ha detto...

@ Roberto: non so se interpretare il fatto che tu sia stato colpito in modo positivo o negativo :)

Comunque io non provo distro da molto, quindi attualmente non ti saprei dire cosa c'è meglio di Ubuntu, parlano molto bene di Arch, però non l'ho mai provato sinceramente ;) Di recente mi è capitato in compenso di usare Ubuntu (la 8.10) ed ancora non mi va giù come si sia evoluto... A tente cose buone se ne accodano altrettante pessime, a me non piace :)

@ Anonimo: faccio finta tu non abbia commentato ok? :P

Ciao a tutti!

Stefano ha detto...

Scusa, non ti seguo. Prima ti lamenti che qualche software è in versione instabile, poi che le versioni stabili sono troppo antiquate: non è meglio ammettere che hanno raggiunto un compromesso e stop?
Se poi parliamo che per un pc di una decina d'anni ubuntu è troppo pesante siamo d'accordo, ma non bisogna certo scomodare gentoo per dargli un po' di vitalità!

Anonimo ha detto...

installare xlg?
...
azz, e cosi giudichi?
mi sa che ---

spillo ha detto...

@ Stefano: secondo me avrebbero raggiunto un compromesso se avessero inserito nei repo software il piu possibile stabili anche se non all'ultima versione, certo che mettere la versione dell'anno precedente di un software che comunque non risulta alla fine stabilissimo (l'ho messo ad un amico) non è tanto normale ;) Insomma non c'è coerenza, alcuni software in beta, altri vecchissimi... o li uni o gli altri no? oppure una via di mezzo, come dicevi tu ;)

Anonimo ha detto...

secondo me non vali un cazzo sia come disegnatore(non posso credere che quello schifo lo abbia fatto tu) ne come informatico , visto che è ovvio che con 256 mb di ram non ci gira una mazza e tu volevi compiz e cairo-dock....provare xubuntu o puppylinux no e?
va a laurà!!!

spillo ha detto...

Bello restare anonimo vero? :P Che tu mi consideri zero come disegnatore me ne frega meno del fatto che le pornostar piu fighe siano rifatte, quindi non vai da nessuna parte facendo lo stronzo, stanne certo...

246300 KB di RAM usati su Gentoo con Firefox (moddatissimo) aperto, il terminale pure, AWN idem, Pidgin anche, Nautilus appesantito da mio Iconset che purtroppo non è leggerissimo, DropBox attivo e soprattutto Compiz-Fusion perfettamente funzionate (cerca pure su Youtube)... Quindi, cario mio amico informatico che crede che la RAM sia tutto, che Xubuntu sia leggero, che tu stesso sia dotato di materia grigia, bè, vatti a fare una canna che magari ti rilassi, poi dormici su e domani pentiti di esser vivo... Ciao bimbo!

Teo ha detto...

Ciao,
credo che sia impossibile paragonare Ubuntu con Gentoo...come se volessi paragonare un vestito industriale con uno fatto da un sarto, entrambi hanno pregi e difetti.
Diversi anni fa provai a compilare gentoo e non vi riuscii (per mia incompetenza), ma non ebbi nessun problema ad installare Kubuntu, che all'epoca trovai instabile.
Da qualche mese ho upgradato a ubuntu 8.04 stable e sono soddisfatto. Non ho trovato repository unstable ne svn inseriti di default, non ho riscontrato problemi di instabilità se non con Cairo dock svn, ma è bastato mettere la versione stabile tramite i repo e tutto risolto. Non capisco proprio come tu possa aver riscontrato tanti problemi con la stessa distro.

spillo ha detto...

Il paragone l'ho fatto per far rendere conto all'anonimo che quel che desidero non è impossibile, certo con Ubuntu non pretendo le stesse prestazioni, anche perchè questa installazione l'ho effettuata solo per vedere la distro, non certo per usarla!

Il software SVN non si trova installato di default, è nei repository, Cairo Dock invece, almeno all'uscita di Hardy, non era ancora stabile... Quello che dico è il software non stabile non dovrebbe stare nei repo, altrimenti iniziano essi a non avere senso perchè se non voglio certezze posso scaricare i deb aggiornatissimi altrove...